Autorita' portuale di Gioia TauroEnglish Italiano

Lingua

L'Autorità Portuale di Gioia Tauro, in attuazione del decreto legge n. 50 del 24 aprile 2017, comma 1, lettera a), ha l'obbligo di versare direttamente all'erario l'imposta sul valore aggiunto per le fatture emesse dal 1° luglio 2017.

Questo meccanismo (split payment), disciplinato dall'art. 17-ter del D.P.R. 633/1972, prevede che all'atto del pagamento delle fatture emesse dai fornitori, questa Autorità Portuale, dopo il 1° luglio 2017, verserà al soggetto passivo solo il corrispettivo maturato, trattenendo l'importo coincidente con l' IVA che provvederà a versare all'erario.

Pertanto i fornitori dovranno emettere le fatture  con la dicitura  "scissione dei pagamenti", come indicato dall'art. 2  del D.M. 23 gennaio 2015, continuando ad esporre l'IVA e senza conteggiarla nel totale da pagare. Le fatture emesse senza tale dicitura saranno rifiutate.

Per ogni ulteriore informazione o richiesta di chiarimenti inviare mail ai seguenti indirizzi: